mercoledì 16 aprile 2008

Papaplano

kljds
Il papa vola ancora Alitalia.



E' interessante l'idea della rotazione dell'equipaggio:




[...] "L'equipaggio, scelto tra quanti si sono distinti per professionalità e impegno nel corso della loro carriera, cambia per ogni viaggio apostolico, ad eccezione dei coordinatori, per estendere a più persone possibili il privilegio di accompagnare Sua Santità. " [...] (comunicato stampa Alitalia, 12 aprile 2008.)




A ben guardare, anche gli autobus che sto prendendo in questi giorni hanno sempre un autista diverso.

6 commenti:

  1. utente anonimo16 aprile 2008 09:30

    E' per il privilegio di accompagnarti
    d*

    RispondiElimina
  2. utente anonimo16 aprile 2008 09:30

    E' per il privilegio di accompagnarti
    d*

    RispondiElimina
  3. Questo è quello che piace credere a Lucio. In realtà gli autisti fanno a turno per evitarlo, poiché egli cerca di fare pratica di spagnolo con loro. Ma è cosa nota che è proibito parlare al conducente.
    Non in Svizzera però, dove su ogni bus nella fila davanti side una vecchietta che colloquia in dialetto con l'autista di faccende di interesse più o meno generale.

    RispondiElimina
  4. Questo è quello che piace credere a Lucio. In realtà gli autisti fanno a turno per evitarlo, poiché egli cerca di fare pratica di spagnolo con loro. Ma è cosa nota che è proibito parlare al conducente.
    Non in Svizzera però, dove su ogni bus nella fila davanti side una vecchietta che colloquia in dialetto con l'autista di faccende di interesse più o meno generale.

    RispondiElimina
  5. > In realtà gli autisti fanno a turno per evitarlo, poiché egli cerca di fare pratica di spagnolo con loro.

    In effetti per loro sta diventando un problema, dato che quasi tutti gli autisti della linea 2 (santa monica - ucla) sono neri, non ispanici. Dici che oggi provo a cambiare lingua?

    RispondiElimina
  6. > In realtà gli autisti fanno a turno per evitarlo, poiché egli cerca di fare pratica di spagnolo con loro.

    In effetti per loro sta diventando un problema, dato che quasi tutti gli autisti della linea 2 (santa monica - ucla) sono neri, non ispanici. Dici che oggi provo a cambiare lingua?

    RispondiElimina