lunedì 4 gennaio 2010

L'attacco fallito alla Nuda

kljds

Cinque ore sotto la pioggia, nell'ultimo giorno del 2009. Da solo, perché si è diffusa la diceria falsa che la pioggia sia fastidiosa.


kljds


L'attacco fallito alla Nuda è la riga blu che punta verso la cima imbiancata, e si ferma a 1750 metri, 80 al di sotto della meta.


kljds


Autoscatto propiziatorio prima dell'ultimo slancio. Il vento era troppo forte e pioveva gelato.


kljds


Per consolarmi dallo smacco sono arrivato alle cascate del Dardagna. Quanta acqua.


2 commenti:

  1. Uno come te si fa fermare dal vento gelido? non ci posso credere :-)

    A quando il prossimo tentativo?

    Vincenzo

    RispondiElimina
  2. utente anonimo26 gennaio 2010 20:45

    Mi e' capitato di non arrivare in cima anche con il sole, ma sono tornatoi
    perche' chi era con me non ce la faceva, regola della montagna.
    Ma tu che scusa puoi accampare?

    Anonimo Montanaro

    RispondiElimina